Condividi:


Sampdoria, Cagni: "Quagliarella così non l'ho mai visto, sembrava fosse da un'altra parte"

di Redazione

L'ex tecnico: "La squadra si muove bene, gioca bene quando pressa ma non puoi giocare solo 45 minuti"

I cali della squadra nel corso delle partite sono diventati un vero e proprio tallone d'Achille per la Sampdoria. Facendo un rapido calcolo la squadra di Ranieri ha perso 7 punti nel corso dei secondi tempi. La sfida di Napoli è l'emblema di questo aspetto: prima 45 minuti pressoché perfetti con il vantaggio meritato e poi la debacle nella ripresa con un vistoso calo. Un fattore che ha caratterizzato l'inizio di campionato dei blucerchiati e che è stato analizzato al "Derby del Lunedì" anche dall'ex tecnico Gigi Cagni: 

"È un bel po' che fanno un tempo solo, a ritmi alti. Contro le grandi squadre se tu non hai una prestazione ad altissimo livello per 95 minuti, dal punto di vista fisico, non puoi fare risultato perchè se abbassi i ritmi la qualità viene fuori. Questo alla Sampdoria sta accadendo da tempo quindi vuol dire che c'è qualcosa dal punto di vista fisico. Non credo a livello mentale, nella partita con il Napoli un Quagliarella così non l'ho mai visto nell'ultimo periodo, sembrava fosse da un'altra parte. C'è qualcosa che devono mettere a posto, la squadra quando sta bene gioca bene e merita, ma non puoi giocare 45 minuti. La squadra ha la possibilità di fare qualsiasi risultato e poi si spegne..."