Risse a Santa Margherita, denunciati quattro giovani milanesi per porto di armi

di Redazione

I carabinieri hanno trovato nell'auto un coltello, un cutter e un tubo. Sanzioni anche ai locali per il mancato rispetto delle norme anticontagio

Risse a Santa Margherita, denunciati quattro giovani milanesi per porto di armi

Quattro ragazzi, tutti originari dell'hinterland milanese, sono stati denunciati dai carabinieri di Santa Margherita Ligure per porto di armi e oggetti atti a offendere. I militari hanno controllato diversi locali notturni. I carabinieri hanno fermato una macchina con quattro ragazzi a bordo: dentro l'auto sono stati trovati un coltello, un cutter e un tubo svita bulloni. Dopo gli accertamenti i militari hanno notificato il foglio di allontanamento, per tre anni, dai comuni di Santa Margherita, Rapallo e Recco.

I controlli sono stati intensificati dopo una serie di risse tra bande di rapper che hanno anche devastato l'arredo urbano. Ieri era stato notificato i foglio di via anche al trapper Rondo da Sosa Oltre alle quattro denunce sono state notificate quattro sanzioni amministrative di 1.200 euro ai titolari di locali notturni che non hanno fatto rispettare le norme anticontagio. Nel corso dei controlli è stato trovato un panetto di hashish, per un peso di 30 grammi, nascosto in un portaombrelli di un locale.