Rissa fra tifosi di Genoa e Sampdoria in piazzale Kennedy: 8 daspo

di Alessandro Bacci

Gli scontri erano avvenuti lo scorso 24 febbraio a colpi di cinghie e bastoni, le pene variano da un massimo di 10 anni ad un minimo di 1 anno

Rissa fra tifosi di Genoa e Sampdoria in piazzale Kennedy: 8 daspo

Il Questore ha emesso la misura di prevenzione del D.A.Spo per complessivi 31 anni, nei confronti di 8 soggetti coinvolti nella violenta rissa, avvenuta in piazzale Kennedy lo scorso 24 febbraio. Quel giorno si erano affrontati due gruppi di individui travisati ed armati di cinghie e bastoni risultati appartenere alle tifoserie di Sampdoria e Genoa.

La successiva attività investigativa dalla DIGOS ha consentito di individuare i partecipanti agli scontri permettendo l’emissione della misura di prevenzione. I provvedimenti hanno una durata che variano da un massimo di 10 anni ad un minimo di 1 anno: per i soggetti recidivi, già destinatari di precedente D.A,Spo., è stato imposto, altresì, l’obbligo di presentazione presso un ufficio di Polizia, durante gli incontri di calcio del Genoa e della Sampdoria, per la medesima durata della misura di prevenzione. In totale sono 2 le persone destinatarie di quest’ulteriore obbligo già convalidato da parte dell’Autorità giudiziaria.

Infine, per 1 dei soggetti coinvolti, oltre all’obbligo di presentazione poiché già condannato definitivamente per altri reati, è stata imposta l’ulteriore prescrizione del divieto di possesso ed utilizzo, per la durata della misura da scontare, di armi a modesta capacità offensiva, strumenti di libera vendita in grado di nebulizzare liquidi o miscele urticanti, prodotti pirotecnici, nonché sostanze infiammabili e mezzi idonei a provocare lo sprigionarsi di fiamme.