Riciclare i mozziconi di sigaretta: alla Fiumara parte il progetto "Spegni sostenibile"

di Redazione

I mozziconi raccolti nel centro commerciale di Sampierdarena saranno purificati e riutilizzati per produrre oggetti di plastica

Riciclare i mozziconi di sigaretta: alla Fiumara parte il progetto "Spegni sostenibile"

Il Centro Commerciale e Divertimenti Fiumara presenta “Spegni Sostenibile”, la prima campagna di raccolta differenziata e riciclo dei mozziconi di sigaretta concepita, con metodologie industriali, per essere realizzata in simultanea in centri commerciali e retail park in tutta Italia. I mozziconi, quotidianamente raccolti, saranno stoccati in appositi fusti sigillati e trasferiti a un innovativo impianto di trasformazione per essere purificati e trasformati in un polimero plastico, utilizzabile in diversi settori nella produzione di oggetti di uso comune.

I mozziconi di sigaretta rappresentano uno dei rifiuti più diffusi e di difficile gestione poiché hanno un tempo di degradazione di diversi anni; oltre ai residui della combustione e della nicotina, sono le microplastiche del filtro a costituire uno dei maggiori fattori inquinanti, in mare come nel suolo. La ricaduta su tutti gli ecosistemi è devastante, se si considera che sono oltre 15 miliardi le sigarette fumate quotidianamente nel mondo.

Le colonnine di raccolta collocate agli ingressi del centro. Dopo un’analisi preliminare, finalizzata a definire fattibilità e aspetti logistici, l’operazione è partita il 16 ottobre grazie alla collaborazione di due specialisti: Publievent, che ha curato la parte creativa e di comunicazione, e Re-Cig, una start-up innovativa che opera nel mondo dell’economia circolare, dalla produzione propria degli smoker point, alla raccolta, purificazione e trasformazione in materiale plastico per la produzione di piccola oggettistica. Ideazione e coordinamento dell’iniziativa sono di Cushman & Wakefield, società che gestisce oltre 50 centri commerciali e retail park in tutta Italia, incluso Fiumara.