Condividi:


Quinto, cinghiale sfonda un portone, sale sul tetto del palazzo e resta bloccato

di Alessandro Bacci

Un residente è riuscito a mettersi in salvo salendo in posizione sopraelevata. La sedazione l'unico modo per liberare l'animale

Curioso intervento da parte delle guardie zoofile di Genova in mattinata. Un cinghiale ha sfondato il portone di un palazzo a Quinto ed è salito fino al tetto dell'edificio. Qui l'animale è rimasto bloccato, vagando da un lato all'altro in cerca di una via d'uscita. Un residente è riuscito a mettersi in salvo salendo in posizione sopraelevata e riprendendo in un video l'ungulato.
 
Sul posto le guardie zoofile ambientali, vigili del fuoco e vigilanza regionale per la sedazione con ausilio del medico veterinario. L'unico modo per liberare l'animale è proprio la sedazione, sia per l'incolumità del cinghiale che dei soccorritori. Sicuramente un intervento delicato che conferma ancora una volta quanto sia prioritario il problema dei cinghiali in città.