Condividi:


Ponte Genova, asfaltatura a rischio. Bucci: “Il materiale non può stare ore in coda in autostrada”

di Redazione

I dubbi del sindaco: "La materia prima arriva dal basso Piemonte non può restare in coda altrimenti è da buttare"

"I lavori sul ponte sono in linea con il programma per avere la struttura pronta il 29 e dalla settimana prossima si inizierà ad asfaltare, ma l'asfalto viene dal Basso Piemonte e noi non possiamo permettere che stia 4 ore fermo in coda, altrimenti sarebbe da buttare via, dobbiamo fare in modo che l'arrivo delle materie prime sul ponte non siano inficiato". Così il sindaco di Genova Marco Bucci questa sera, durante il punto stampa in Regione, ha espresso le proprie preoccupazioni sulla possibilità che il caos sulle autostrade, dovuto ai cantieri Aspi, possa avere pesanti effetti negativi anche sulla ultimazione del nuovo viadotto sul Polcevera.

Il punto è che, completata la soletta, la settimana prossima, secondo il cronoprogramma, bisognerebbe procedere all'asfaltatura, su più strati, per arrivare a metà luglio con il collaudo statico, ma le code potrebbero costituire un ostacolo molto pericoloso. Bucci ha anche ribadito di essere ancora in attesa delle indicazioni operative del ministero per arrivare entro l'inaugurazione a un collaudo operativo dell'infrastruttura.