Crisi di governo, Conte: "Draghi sprezzante, siamo stati messi alla porta"

di Marco Innocenti

"Siamo diventati il bersaglio di un attacco politico ma non c'erano le condizioni per continuare con leale collaborazione"

Crisi di governo, Conte: "Draghi sprezzante, siamo stati messi alla porta"

Da più parti lo additano come l'artefice del patatrac ma Giuseppe Conte non ci sta e contrattacca: "Abbiamo visto da parte del premier Draghi non solo indicazioni generiche su alcune misure, ma anche un atteggiamento sprezzante - ha detto il leader del Movimento 5 Stelle dopo il voto di fiducia al Senato - Ci dispiace aver ricevuto anche degli insulti. Siamo diventati il bersaglio di un attacco politico, siamo stati messi alla porta, non c'erano le condizioni perché potessimo continuare con leale collaborazione".