Pnrr, Rapallo e Santa Margherita pensano a riqualificare i loro gioielli

di Redazione

Approvato lo studio di fattibilità di restauro per Parco Casale. Presentata la domanda per il rifacimento dei vialetti di Villa Durazzo

Pnrr, Rapallo e Santa Margherita pensano a riqualificare i loro gioielli

 Piano nazionale di ripresa e resilienza, Rapallo e Santa Margherita Ligure giocano la carta della riqualificazione dei loro parchi storici, Parco Casale per Rapallo, il parco di Villa Durazzo per Santa Margherita Ligure.

La giunta comunale di Rapallo ha approvato lo studio di fattibilità di restauro e riqualificazione di parco Casale, polmone verde cittadino che ha al suo interno il parco Biancaneve, il minigolf e le vicine Villa Porticciolo e Villa Tigullio.

In una nota, l'assessore ai lavori pubblici di Rapallo Filippo Lasinio, spiega che gli interventi riguarderebbero i muri perimetrali, il rifacimento dell'illuminazione, la riqualificazione del giardino botanico, della sede dei Radioamatori e dell'antica locomitiva presente all'interno, più altri nuovi interventi come la videosorveglianza o aree pic nic.

I due milioni di euro a disposizione nel bando specifico del Pnrr fanno gola anche alla vicina Santa Margherita Ligure che ha presentato la domanda per il rifacimento dei vialetti in risseu del parco di Villa Durazzo e il restauro di tutte le statue che costeggiano il viale interno.