Condividi:


"Per garantirgli un pasto costretta ad affidare i tre figli al mio ex marito"

di Michele Varì

Il dramma di una dipendente di una mensa universitaria, "alla fame e la Regione non ci aiuta"

"Per fare mangiare i mie tre figli ho dovuto affidarli al mio ex marito, io sono alla fame, non riesco a pagare neppure l'affitto, ho perso la dignità... ". 

È lo sfogo denuncia di una delle dodici dipendenti della ditta che serve la mense universitarie di Genova, "siamo in appalto per la Regione Liguria, ma non abbiamo mai avuto un mano da nessuno" ha spiegato la donna che ha preso parte alla manifestazione che il mondo dei dipendenti delle mense delle scuole ha organizzato venerdì 22 maggio davanti alla Regione Liguria. 
A ricevere una delegazione delle operatrici delle mense rimaste senza lavoro per la chiusura delle scuola è stato l'assessore alla Scuola di via Fieschi Ilaria Cavo che ha promesso che farà il possibile per tentare di aiutare le lavoratrici.