Condividi:


Paura in A10: Tir s'infila nel cantiere e fa inversione vietata fra gli operai

di Michele Varì

Grave infrazione di un camionista dell'est fra i caselli dell'Aeroporto e di Prà

Un tir condotto da un camionista dell'est Europa dopo avere fatto un'inversione in un tratto vietato si è infilato in un cantiere autostrale percorrendolo e abbattendo i birilli che lo delimitavano e mettendo a repentaglio l'incolumità dei lavoratori.
E' successo alle tre e mezzo della notte sulla A10 fra i caselli dell'Aeroporto di Genova e di Prà. L'uomo probabilmente si è accorto di avere commesso un'infrazione e ha percorso il tratto di cantiere a bassa velocità.

Gli agenti della polizia stradale lo hanno bloccato e gli hanno comminato una serie di sanzioni amministrative equiparabili a quelle che si commettono quando non ci si ferma all'alt delle forze dell'ordine. Il tir, che trasporta merce varia, sarà sottoposto a fermo al fermo amministrativo per due mesi mentre per il conducente sarebbe scattata la sospensione della patente di guida che però, visto che è straniero, si è tramutata nel divieto di percorrere la strade del territorio italiano per due anni.

L'uomo è stato sottoposto all'alcol test a cui è risultato negativo.
Nello stesso tratto, chiuso dalle 22 di di ieri sera alle 6 di stamane per verifiche delle volte delle gallerie, poco prima della riapertura in direzione ponente è andato in panne un veicolo di lavoro con la piattaforma che ha obbligato gli agenti della Polstrada a chiudere una corsia in attesa dell'arrivo di un carro attrezzi speciale in grado di rimuoverlo dalla carreggiata. La situazione è tornata nella norma alle 7.20.