Condividi:


Parco delle Cinque Terre, scoperto abuso edilizio a Vernazza

di Redazione

La struttura, di 54 metri quadri di pianta, aveva già raggiunto i tre metri di altezza

Un edificio abusivo in cemento armato nel Parco Nazionale delle Cinque Terre. Lo hanno scovato, ancora in corso di costruzione, i carabinieri forestali nella zona di Vernazza (La Spezia). La struttura, di 54 metri quadri di pianta, aveva già raggiunto i tre metri di altezza, era stata tirata su senza alcun permesso. Sul cantiere era stato apposto un cartello edilizio per sviare i controlli, ma imilitari hanno accertato che non c'era alcun permesso di costruire, nulla osta del Parco, certificazione antisismica, autorizzazione paesaggistica e idrogeologica. L'immobile è stato sequestrato e il proprietario e il rappresentante della ditta incaricata denunciati per la violazione delle normative sulla costruzione di strutture in cemento armato in aree protette e per falso ideologico per aver indicato sul cartello un permessodi costruire inesistente.