Onofri intervista Gasperini: "Thiago ha trasmesso idee e personalità"

di Redazione

"Spero che il Genoa e la sua gente lo supportino perché se lo merita"

A tavola, fra una portata e l'altra, dopo una partita a Zingonia, quartier generale dell'Atalanta, cosa c'è di meglio di una bella intervista con Gian Piero Gasperini? L'ha realizzata, in esclusiva per Telenord, il nostro inviato speciale Claudio Onofri che ha provato a carpire qualche piccolo segreto su Thiago Motta a chi ha avuto il piacere di allenarlo.

"Thiago - ha risposto il Gasp - a parte il giocatore importante che era, è sempre stato un giocatore di grande carisma anche nello spogliatoio, non solo in campo, quindi era abbastanza intuibile che avesse tutte le caratteristiche migliori per fare l'allenatore. Sul piano tattico e tecnico, poi, viene da grandi esperienze quindi è avvantaggiato in questo"

"Se ho visto qualcosa di mio nel suo modo di intendere il calcio? Anche se fosse solo una cosa, ne sarei felice. Per quello che visto il Genoa dal suo arrivo, ho visto la squadra crescere in personalità e sicurezza tecnica. Ha fatto due gare contro avversari difficili come Juve e Napoli, giocando con idee, coraggio e buona tecnica, cosa difficile per una squadra nella condizione di classifica del Genoa di questi tempi. Questo è un grandissimo segnale e credo che Thiago abbia dimostrato di avere le idee chiare. Spero che sia supportato dal Genoa e dalla gente rossoblu perché se lo merita davvero".