Condividi:


Nazionale, focolaio covid a quota 27: positivi pure operatori tv e fisioterapisti

di Edoardo Cozza

Oltre allo staff tecnico e agli 8 calciatori, una gran parte della delegazione azzurra sarebbe rimasta contagiata

Otto calciatori (Bonucci, Verratti, Florenzi, Grifo, Cragno, Sirigu, Bernardeschi, Pessina), membri dello staff tecnico e dirigenziale (tra cui Vialli e De Rossi, quest'ultimo ricoverato all'ospedale Spallanzani di Roma), ma anche operatori tv e fisioterapisti: il focolaio della Nazionale italiana di calcio sarebbe arrivato a contare ben 27 positivi, un numero che si è accresciuto dunque nelle ultime ore. 

Probabilmente qualcosa potrebbe essere andato storto nel ritiro di Sofia, in Bulgaria, dove sono stati riscontrati i primi casi: secondo il quotidiano 'Repubblica', però, la Figc non avrebbe al momento intenzione di aprire indagini interne.