Condividi:


Italia, anche Vialli e Lombardo contagiati nel focolaio covid

di Alessandro Bacci

Sarebbero otto in totale i positivi, cresce la preoccupazione dei club di Serie A per il cluster tra gli Azzurri

È allarme covid in Nazionale. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, sarebbero almeno otto i casi di positività tra gli Azzurri: Cozzi, Salsano, Lombardo, Battara, De Rossi, Vialli e Valentini, più Bonucci. A preoccupare è soprattutto la situazione di Gianluca Vialli che ha lottato fino a poco tempo fa contro un brutto male.

Una situazione che allarma inevitabilmente anche i club di Serie A. Le squadre aspettano, sperando che da qui a sabato non ci siano brutte sorprese tali da indurre le Asl a intervenire e magari, nella peggiore delle ipotesi, a decidere l' isolamento domiciliare per un intero gruppo squadra, facendo saltare altre partite e complicando un calendario già stressato. Le decisioni della giustizia sportiva sui casi Juventus-Napoli, Lazio-Torino e di Inter-Sassuolo hanno chiaramente messo le scelte nelle mani della autorità sanitarie, cui tutti devono attenersi. Insomma, c'è grande preoccupazione per l'esito inatteso di una vincente campagna della Nazionale, che ha anche rinfocolato le voglie, oltre che le speranze, di riaprire gli stadi, o almeno l'Olimpico, in vista dell'Europeo di giugno.