Condividi:


Liguria, pochissime imprese investono in ricerca e sviluppo

di Edoardo Cozza

Nel 2020 nessuna regione ha fatto peggio; buoni i numeri per le spese sull'Ict

Solo il 4,3% delle imprese in Liguria ha investito nel 2020 su ricerca e sviluppo: un dato che pone la regione come fanalino di coda in Italia. È quanto mostra un approfondimento nazionale sulle strategie imprenditoriali contenuto nell'indagine effettuata da Sicamera e InfoCamere su oltre 32mila imprese italiane nell'ambito del progetto Sisprint, condotto da Unioncamere e dall'Agenzia per la Coesione territoriale.

La Liguria si piazza decisamente meglio invece nella speciale classifica che riguarda gli investimenti sull'ICT, le tecnologie utilizzate nella trasmissione, ricezione ed elaborazione di dati e informazioni: si trova al quarto posto col 13,5%.