Tags:

storie

Condividi:


David, l'inglese che ha scelto la Val d'Aveto a Las Vegas

di Michele Varì

Riapertura con buffet all'aperto per la Locanda del Lago delle Lame

David è un inglese capitato per caso in Val d'Aveto, "facevo un giro in moto e mi sono innamorato di questo paradiso..." racconta con aria scanzonata. 

La scommessa della sua vita, 25 anni fa, è stata rilevare l'albergo del Lago delle Lame, a mille metri di altitudine, comune di Rezzoaglio, poco più sotto del cielo, un locale affacciato sul lago ed incastonato fra sentieri e boschi, fra cascate e nidi. 

Un locale chiuso da gennaio, prima per motivi di meteo, poi per il covid19. 

L'albergo ha riaperto lo scorso week end inventandosi il ristorante all'aperto, ora si mangia a buffet sulle panche, menù economico alla brace, dalla polenta con formaggi, alla patata al forno e la carne ai ferri. "Certo con queste restrizioni non posso resistere molto, ma io ci proverò sino alla fine e sino a quando ho 50 centesimi li spenderò qui".

Una scommessa e una speranza, quella di David, comei tavoli apparecchiati sei mesi e che lui ha lasciato così, com'erano a gennaio, "l'ho fatto per tenere accesa la speranza" ribadisce l'inglese che ha scelto la Val d'Aveto e al Las Vegas.

Tags:

storie

Condividi: