L'Eurocargo Valencia di Grimaldi s'incaglia all'imbocco del porto di Olbia

di Marco Innocenti

A portare a termine le operazioni di salvataggio tre rimorchiatori Moby coordinati dall'ad Achille Onorato

Una nave cargo, l'Eurocargo Valencia della Grimaldi Lines, si è incagliata nella notte fra venerdì e sabato scorsi all'ingresso del porto di Olbia. Dopo un primo intervento di soccorso portato a termine dal rimorchiatore Moby 'Mascalzone scatenato', altri due rimorchiatori Moby sono intervenuti sul posto da Porto Torres e Cagliari e le operazioni si sono finalmente concluse con successo intorno alle 10.40 della mattina di oggi, domenica 5 luglio.

Stando a quanto dichiarato dalla stessa compagnia della Balena Blu, le operazioni sono state dirette in prima persona, su uno dei rimorchiatori Moby, dall'amministratore delegato di Moby Achille Onorato che, al termine del salvataggio, ha dichiarato: "Un grande elogio a tutti e tre gli equipaggi per la professionalità e la consueta capacità tecnica che ci ha permesso di portare a termine nel migliore dei modi le operazioni di salvataggio”.

L'intervento segue di poche settimane quello, avvenuto sempre nel porto di Olbia, a seguito dell'incendio sul traghetto Bonaria di Grimaldi, con a bordo 155 passeggeri e 70 membri dell'equipaggio. Anche in quell'occasione, a intervenire e trarre in salvo tutti fu il rimorchiatore "Mascalzone scatenato" di Moby.

La Guardia Costiera ha confermato che, nonostante la complessità dell'operazione, non ci sono stati feriti o danni di rilievo.