Condividi:


Istanza di fallimento Tirrenia/Cin, Cisal: "Il governo deve intervenire"

di Edoardo Cozza

Gatto e Pico, rappresentanti del sindacato: "A rischio il futuro di 6mila lavoratori"

Chiediamo al governo un intervento urgente per risolvere la grave situazione legata all’azienda Tirrenia/Cin”. Così il coordinatore nazionale di Cisal Trasporti, Andrea Gatto, e il segretario generale della Federmar Cisal, Alessandro Pico, in una lettera indirizzata al ministro per le infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, e al ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti.

“La Procura di Milano ha giudicato inammissibile la proposta di ristrutturazione del debito ed ha presentato istanza di fallimento al Tribunale di Milano, che ha rinviato al 6 maggio la decisione in proposito. Un evento – scrivono Gatto e Pico – che rischia di far precipitare una situazione già delicatissima, compromettendo le sorti di 6000 lavoratori e dell’intero Gruppo Onorato”.