Infrastrutture Liguria, Rfi: "Cantieri aperti in estate per i lavoro sul nodo di Genova"

di Redazione

1 min, 19 sec

Sarà avviata una nuova fase di interventi da 84milioni di euro, sulla tratta ferroviaria Genova-Acqui Terme

Infrastrutture Liguria, Rfi: "Cantieri aperti in estate per i lavoro sul nodo di Genova"

Proseguono gli interventi di realizzazione del progetto unico Terzo Valico/Nodo di Genova/Campasso con i cantieri che saranno concentrati nei mesi estivi quando sarà attivato il nuovo apparato centrale computerizzato di Genova Brignole, sarà avviato l'abbattimento del viadotto ferroviario sul fiume Polcevera nell'ambito delle attività di realizzazione del collegamento Bivio Fegino - Porto Storico e del rinnovato Parco del Campasso e proseguiranno le attività di realizzazione dei due nuovi binari tra Genova Voltri e Genova Sampierdarena e tra Genova Principe e Genova Brignole.

Inoltre sarà avviata una nuova fase degli interventi del valore complessivo di 84 milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr, che consentiranno di migliorare la regolarità del servizio ferroviario sulla linea Genova - Acqui Terme. In questa fase saranno realizzati il rinnovo e il risanamento di 12 km di binario tra Campo Ligure e Ovada, un nuovo sottopasso con l'abbattimento delle barriere architettoniche nella stazione di Prasco Cremolino.

A tali interventi si aggiungeranno lavori di manutenzione straordinaria alle gallerie Colla, Pre di Mè, Turchino e al viadotto Roveresso, nonché ulteriori lavori di manutenzione degli impianti di armamento e tecnologici. Contestualmente, al completamento dell'iter autorizzativo in corso, sarà dato avvio al grande cantiere della galleria artificiale di Mele. Per consentire gli interventi che saranno condotti in modo continuativo e in orario sia diurno che notturno, alcune linee durante l'estate risulteranno interrotte al traffico ferroviario.

Gli interventi interesseranno le linee Genova-Acqui Terme, Genova- Busalla e, più in generale il nodo di Genova dove il programma di circolazione dei treni sarà rimodulato con collegamenti che saranno cancellati nell'intera tratta, parzialmente o percorreranno itinerari alternativi.