Incendio in Val Graveglia, in fiamme due ettari di bosco, forse è doloso

di Michele Varì

A Osti di Ne. Pompieri e volontari impegnati dalle 22 all'alba

Incendio in Val Graveglia, in fiamme due ettari di bosco, forse è doloso

Incendio di bosco nella notte nella frazione Osti di Ne, in Val Graveglia, nell'entroterra di Chiavari punteggiato di alberi di ulivi: a bruciare due ettari di macchia mediterranea.

Le fiamme hanno impegnato i vigili del fuoco e due squadre di volontari di San Colombano e Cogorno dalle 22,30 di ieri sera e sino all'alba quando il rogo è stato spento. Fra le ipotesi quella che le fiamme siano state appiccate da un piromane.

Appena 24 ore prima un altro rogo aveva impegnato i pompieri in un altra zona dell'entroterra a levante della provincia di Genova, a Giassina Roccatagliata, nel comune di Neirone, in Val Fontanabuona, alle spalle di Recco e Rapallo: lì le fiamme si erano sviluppate dopo la mezzanotte nei pressi del ristorante De Barbieri Delfina e anche in quella circostanza i vigili del fuoco di Chiavari intervenuti non avevano escluso il gesto doloso di un piromane.