Il Consiglio comunale di Genova dice sì ad una via intitolata a Giulio Regeni

di Redazione

Approvata la mozione per dedicare al ricercatore italiano torturato e ucciso in Egitto un angolo della città

Il Consiglio comunale di Genova dice sì all'unanimità alla proposta di intitolare una via o una piazza a Giulio Regeni, il ricercatore torturato e ucciso in Egitto nel 2016. 

La proposta è arrivata dal consigliere Giovanni Crivello. La giunta, rappresentata dall'assessore ai Trasporti e alla Mobilità Matteo Campora, ha dato il suo parere favorevole all'iniziativa. 

La proposta andrà ora inoltrata alla Commissione Toponomastica del Comune per iniziare l'iter di individuazione della strada da dedicare a Regeni. Si dovrà inoltre chiedere una deroga al ministero degli Interni: di norma, infatti, devono infatti passare 10 anni dalla morte per intitolare una via ad una persona.