Guidava senza patente dal 2008, scoperto perchè butta un pezzo di carta dal finestrino

di Michele Varì

Un 67enne genovese residente in Belgio: esibiva sempre una fotocopia

Guidava senza patente dal 2008, scoperto perchè butta un pezzo di carta dal finestrino

Guidava l'auto dal 2008 pur avendo la patente sospesa, un genovese di 67 anni residente a Bruxelles, è stato scoperto e denuciato dalla polizia locale perchè sopreso a gettare un pezzo di carta dal finestrino dell'auto, una Bmw intestata ad una società belga. 
Il fatto è successo nei giorni scorsi a Molassana, in Val Bisagno: l'uomo agli agenti del reparto Sicurezza Urbana ha esibito un documento di identità rilasciato in Belgio e la fotocopia di una patente del Lussemburgo dicendo che l'originale ce l'aveva a casa ed esortando gli agenti a sbrigarsi perchè aveva fretta, "pago i 28 euro per non avere con me la patente originale" ha buttato lì.

I poliziotti si sono insospettiti e hanno approfondito i controlli: dalla banca dati europea di Eurocaris però non risultava nulla di anomalo, gli agenti allora hanno chiesto inofornazioni alla prefettura di Genova scoprendo che all'uomo era stata sospesa la patente di guida oltre dieci anni fa, nel 2008. E da allora aveva tentato di riottenerla a Savona nel 2009 senza riuscirci perchè non aveva i requisiti richiesti ed era già stato sorpreso nel 2011 a guidare ubriaco e senza patente.

Per questo l'uomo è stato denunciato per guida senza patente e multato per vari infrazioni per un totale di 3500 euro che lui però non è stato in grado di pagare subito, per questo motivo la polizia ha sequestrato l'auto sino all'estinzione della contravvenzione come prevede il codice della strada per i veicoli con targa straniera. Ovviamente al 67 enne è stata comminata anche la multa per avere gettato a terra il pezzo di carta.