Condividi:


Genova, troppi ombrelli rotti: Amiu crea punto raccolta per riciclarli

di Matteo Politanò

Diventeranno borse multiuso per la spesa grazie ad un progetto che coinvolge donne detenute

L'ondata di maltempo non stop sulla Liguria ha portato un nuovo problema nelle strade della città. Nelle ultime settimane si sono moltiplicate infatti le distese di ombrelli rotti. Il forte vento e i temporali ravvicinati hanno spezzato centinaia di ombrelli, al punto che Amiu ha deciso di intervenire per liberare le strade dai troppi "cadaveri".

Nella sede Amiu Genova Spa, in via D'Annunzio, sono stati creati due punti di raccolta dove è possibile portare gli ombrelli rotti che andranno poi riciclati. Gli ombrelli raccolti vengono consegnati alla responsabile dell’angolo Remida Genova  (all’interno della Fabbrica del Riciclo) che li recupera trasformandoli in borse multiuso per la spesa.

Un progetto di riciclo reso possibile grazie al laboratorio “Il Girasole – Creazioni al fresco” ad opera delle donne detenute presso la Casa Circondariale di Genova – Pontedecimo, in accordo con la Cooperativa Sociale Coopsse Onlus. Un altro punto raccolta per gli ombrelli rotti è attivo presso Econegozio La Formica, in via Trebisonda.