Condividi:


Genova, sequestrata in porto una Lamborghini da 240 mila euro

di Alessandro Bacci

L'auto era stata esportata in Tunisia a gennaio, il proprietario non aveva pagato iva, dazi e oneri fiscali per un totale di circa 82 mila euro

Nel corso delle attività di controllo operate nell'ambito del porto di Genova bacino di Sampierdarena, i funzionari dell'agenzia delle Dogane e dei monopoli di Genova 1 e i finanzieri del II Gruppo della Guardia di Finanza di Genova hanno sottoposto a sequestro, un'autovettura modello 'Lamborghini Urus' del valore di circa 240 mila euro: esportata verso la Tunisia a gennaio da un tunisino residente in Francia a distanza di circa 15 giorni è stata rispedita verso il Porto di Genova.

L'intervento dei funzionari dell'agenzia delle Dogane e dei militari Fiamme Gialle ha permesso di impedire che il veicolo fosse immesso nuovamente nel territorio comunitario senza il previsto pagamento di iva, dazi e ulteriori oneri fiscali per un totale di circa 82 mila euro. Al controllo l'autovettura era risultata inoltre priva di copertura assicurativa e dotata di targa provvisoria tedesca scaduta. Il conducente ed il proprietario del veicolo sono stati denunciati a piede libero.