Genova, Salvini contestato da un giovane: "I porti chiusi uccidono le persone"

di Redazione

Il ragazzo ha chiesto un selfie al leader della Lega prima di criticarlo in mezzo alla folla

Contestazione per il leader della Lega Matteo Salvini durante la visita a un gazebo del Carroccio in centro a Genova: un ragazzo ha avvicinato il politico nel bagno di folla per i selfie e una volta al suo fianco gli ha urlato: "I porti chiusi hanno ammazzato migliaia di persone, i porti aperti salvano le persone". Il giovane è stato quindi allontanato dalla digos per venire identificato, tra vari insulti dei militanti della Lega presenti.