Condividi:


Genova, salvato un 'riccio rosa' quasi ucciso dal morso di un cane

di Redazione

Una signora lo ha trovato agonizzante e dopo averlo disinfettato lo ha consegnato all'Enpa: ecco 'Rosito' la mascotte del Cras

I volontari dell'Enpa di Genova hanno salvato un riccio...rosa. La storia è un po' particolare: l'animale è stato trovato da una signora quest'estate ancora molto piccolo, presentava bruttissime e profonde ferite sul capo e sul dorso, forse in conseguenza del morso di un cane. Le ferite erano già letteralmente piene di larve di mosca carnaria, il riccetto era quasi condannato. Fortunatamente, la signora ha avuto la prontezza di disinfettare abbondantemente e di togliere le larve prima di portarlo all'Enpa.
 
Qui i volontari hanno completato l'opera togliendo le larve rimanenti e facendo una terapia antibiotica, e il riccetto è andato pian piano guarendo. Ha riacquistato l'appetito e sta crescendo velocemente, anche se probabilmente dovrà passare l'inverno al sicuro prima di essere rilasciato. Unico segno del suo passato burrascoso, il colore rosso scuro del disinfettante usato dalla signora, che è andato sbiadendo e ha donato a questo riccio un bel colore rosa. Probabilmente col tempo il colore andrà sbiadendo ancora di più fino a sparire, ma per adesso "Rosito" è diventato la mascotte del Cras.