Genova, ruba 300 euro da un bar e ritorna in stazione con gli stessi vestiti: denunciato

di Alessandro Bacci

L'uomo aveva forzato la porta del locale ed era fuggito ma le telecamere lo avevano immortalato. I poliziotti lo hanno subito riconosciuto

Genova, ruba 300 euro da un bar e ritorna in stazione con gli stessi vestiti: denunciato

Ha approfittato del giorno di chiusura, lo scorso 25 Aprile, per introdursi all'interno del bar "Time Caffè" della stazione di Genova Principe, forzando indisturbato la porta di ingresso. Dopo aver rovistato nel locale, si è impossessato dei soldi della cassa, circa 300 euro, e di una dozzina di “gratta e vinci”, rimanendo però immortalato dall'impianto di videosorveglianza del bar e anche dalle telecamere della stessa stazione durante il tragitto compiuto per dileguarsi. 

Sabato scorso, il ladro si è ripresentato nello scalo ferroviario di Principe indossando gli stessi vestiti e persino lo stessa borsa di colore viola che aveva al momento del furto. E' stato grazie a questo particolare che gli agenti del Reparto Operativo Polfer di Genova Principe lo hanno riconosciuto e fermato mentre stava entrando in un altro bar dello scalo. 

Una verifica veloce alle immagini acquisite e i poliziotti hanno avuto la conferma che il fermato era proprio l'autore del colpo al "Time Caffè".  L'uomo, un genovese di 46 anni senza fissa dimora, già pregiudicato per reati contro il patrimonio, non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità. 
Per lui è scattata una denuncia per furto aggravato