Genova, ragazzo colpito da un pugno all'orecchio e rapinato nel centro storico

di Redazione

Alla vittima, un ventitreenne bulgaro, sono stati portati via portafoglio e cellulare. I carabinieri indagano per trovare il rapinatore

Genova, ragazzo colpito da un pugno all'orecchio e rapinato nel centro storico

Un ragazzo di ventitrè anni, di origini bulgare ma residente a Genova, ha denunciato di essere stato colpito violentemente all'orecchio da un pugno e derubato nella notte del 5 agosto in vico della Vena, nel centro storico di Genova.

Intorno alle quattro e mezza del mattino, mentre stava camminando, il ragazzo è stato colpito alle spalle da uno sconosciuto, che gli ha sferraato un pugno molto forte all'orecchio, stordendolo leggermente. L'uomo ha approfittato del momento per rubare il cellulare e il portafoglio della vittima (che conteneva circa 30 euro in contanti), poi è fuggito tra i vicoli. 

Il ventitreenne ha denunciato l'accaduto alla stazione dei carabinieri di Genova Maddalena. Ora i militari stanno indagando per individuare il rapinatore.