Condividi:


Genova, pubblica su Instagram due foto con una pistola: denunciato lo zio

di Alessandro Bacci

Il 20enne è stato rintracciato dalla polizia, il giovane ha subito confessato che l'arma era di suo zio: il 45enne nei guai

La Polizia di Genova ha denunciato un 45enne genovese per il reato di consegna di arma a persona non idonea al maneggio di armi. Tutto è nato dalla pubblicazione sui social di due foto che ritraevano un ragazzo con una pistola in mano. Una di queste era un selfie dove se la puntava alla testa. I poliziotti del Commissariato Nervi sono risaliti al giovane, un 20enne genovese, e credendo che detenesse illegalmente una pistola sono andati nella sua abitazione dove però non è stata trovata traccia di armi.

Il giovane non ha esitato a confessare che l’arma fosse di suo zio e che le foto fossero state scattata a casa dello stesso, in un paese della Riviera di Levante. Qui gli operatori hanno riconosciuto il luogo degli scatti e hanno sequestrato cautelativamente le tre pistole che il 45enne deteneva regolarmente, in attesa dei provvedimenti amministrativi che verranno adottati nei suoi confronti.

(Foto d'archivio)