Genova, porzione di cemento cade sul marciapiede dal viadotto Bisagno

di Alessandro Bacci

L'area era stata preventivamente interdetta al traffico da Autostrade per svolgere in sicurezza i lavori di ripristino di alcune barriere di sicurezza

Genova, porzione di cemento cade sul marciapiede dal viadotto Bisagno

Nella notte tra il 27 e il 28 maggio scorsi, sul viadotto Bisagno sono stati eseguiti lavori di ripristino a seguito del riscontro del danneggiamento di alcune barriere di sicurezza new jersey, con urto non segnalato. La sostituzione è avvenuta in orario notturno e, per garantire la necessaria protezione dell’area, durante gli interventi di sostituzione degli elementi new jersey il personale di ASPI è rimasto attivo in supporto alla polizia municipale per la chiusura della sottostante via delle Gavette, presidiando la zona dalle 21.00 alle 5.00. La mattina successiva ai lavori, la Direzione di Tronco di Genova è stata contattata con la segnalazione di una porzione di cemento trovata sul marciapiede di fronte al civico 52, tra le aree quindi opportunamente e preventivamente interdette al traffico notturno.
 
"Dalle verifiche successive non è stato possibile confermare la dinamica del distacco segnalato, né dagli approfondimenti con i tecnici impiegati nei lavori durante la notte che non hanno dato riscontrato rumori o cadute durante l’intervento programmato. In ogni caso - sottolinea ASPI in una nota - nello spirito di massima collaborazione con il Territorio, e a conferma della piena attenzione ai residenti dell’area del Bisagno, i tecnici della Direzione di Tronco hanno contattato i rappresentanti del Comitato, rassicurandoli circa la massima disponibilità a implementare ulteriormente le misure di sicurezza preventive, per eventuali futuri interventi simili a quello concluso."