Condividi:


Genova, operazione antidroga in via Prè: tre arresti in un pomeriggio

di Alessandro Bacci

I carabinieri hanno scoperto un uomo che cedeva bustine di crack, un altro soggetto che nascondeva la droga nello scooter e un 40enne ricercato

Nel pomeriggio di ieri, nel corso di un servizio antidroga in via Prè, la pattuglia della Stazione Carabinieri di Ge-Maddalena, ha bloccato un 45enne senegalese mentre cedeva due bustine di “crack” in cambio di alcune banconote ad una coppia di genovesi. Il pusher, con numerosi precedenti, è stato trovato in possesso di ulteriori 11 dosi di “hashish” e di denaro provento dell’illecita attività.

Nel corso della stessa operazione, personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, ha sorpreso un cittadino albanese 35enne, che, nascondeva dei pacchetti su uno scooter parcheggiato. Bloccato e identificato dagli investigatori è stato trovato in possesso di 25 grammi circa di “cocaina” occultata nel sottosella e ulteriori 8 involucri (100 grammi circa) sempre di “cocaina” nel vano porta caschi. Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno sequestrato quattro documenti di identità contraffatti ai quali era stata sostituita la fotografia.

Nell’ambito della stessa operazione i carabinieri del Nucleo Investigativo hanno tratto in arresto un 40 enne italiano, poiché ricercato dovendo scontare 3 anni di reclusione per ripetuti episodi di “guida senza patente, ricettazione, minacce, esercizio arbitrario delle proprie ragioni”, reati commessi in questo capoluogo nel 2019.