Genova, minaccia una escort con un coltello e le ruba due cellulari: arrestato

di Redazione

Un 41enne genovese pretendeva di avere un rapporto sessuale dopo aver fumato crack. Al rifiuto della donna, l'ha strattonata e chiusa in camera, poi è fuggito

Genova, minaccia una escort con un coltello e le ruba due cellulari: arrestato

Pretendeva di avere un rapporto sessuale con una escort brasiliana dopo aver fumato crack e bevuto alcolici; quando lei si è rifiutata di accontentarlo, l'ha minacciata con un coltello, per poi allontanarsi con i due cellulari della donna. Protagonista un genovese di 41 anni, che dopo una breve fuga è stato arrestato dalla polizia ed ora dovrà rispondere di tentata estorsione, furto e minaccia aggravata.

L'episodio è avvenuto intorno alle 16 in via Serra: l'uomo, dopo aver ingaggiato l'escort, si è infuriato quando lei si è rifiutata di accontentare le sue richieste, minacciandola con un coltello, strattonandola e cercando di chiuderla in camera. La donna è riuscita a fuggire e si è rifugiata da un'amica; nel frattempo, il 41enne si è allontanato con due cellulari.

Quando la vittima ha provato a rintracciarli chiamando uno dei due numeri, l'uomo le ha chiesto 700 euro per restituirglieli. La donna ha acconsentito facendolo quindi tornare indietro e chiamando nel frattempo il 112. Dopo un breve tentativo di fuga l’uomo è stato fermato dai poliziotti del Commissariato San Fruttuoso che gli hanno trovato addosso la refurtiva.