Tags:

Genova 25 aprile

Genova, l'Anpi contro Crucioli: "Chi ha incarichi pubblici li deve svolgere con dignità"

di Redazione

"Ignobili fischi da parte di un gruppo già noto di no vax, no pass e, alla fine, no democrazia, sono stati un fastidio e una violenza"

Genova, l'Anpi contro Crucioli: "Chi ha incarichi pubblici li deve svolgere con dignità"

L'Anpi di Genova replica duramente alla contestazione messa in scena oggi dai sostenitori del senatore Mattia Crucioli durante la celebrazione del 25 aprile in piazza Matteotti.

"Il 25 aprile unito in piazza è una gioia chi fischia per bieco calcolo elettorale non merita nulla Il 25 aprile, dopo due anni, e ‘ tornato ad essere celebrato in piazza a Genova, con tanta gente, tante bandiere (quelle dell’Anpi e quelle arcobaleno della pace in primo luogo ) e la voglia di ricordare la Liberazione è il suo costo in dolore e vite umane. Appunto per questo, gli ignobili fischi che si sono registrati stamani in piazza Matteotti da parte di un gruppo già ben noto di no vax, no pass e, alla fine, no democrazia, sono stati un fastidio e una violenza. Chi pensa di farsi pubblicità elettorale attaccando il 25 aprile, tanto più se è un eletto nelle istituzioni, dimostra di non aver capito nulla della Costituzione su cui ha giurato e dovrebbe ricordare ed essere coerente l'articolo 54:... chi ha incarichi pubblici li deve svolgere con dignità ed onore. Questo oggi non è successo. Condanniamo fischi e proteste violente: sono un altro volto di vecchie pratiche prevaricatorie che poco hanno a che fare con la democrazia e la libertà"