Genova, installate nuove telecamere in corso Italia: ecco a cosa servono

di Alessandro Bacci

Molti cittadini allarmati per i nuovi occhi puntati sulle piste ciclabili della zona, saranno 40 su tutto il lungomare

Genova, installate nuove telecamere in corso Italia: ecco a cosa servono

Da circa una settimana in corso Italia è partita l'installazione delle nuove telecamere sui semafori della zona. Il progetto prevede 40 telecamere su tutto il lungomare. Molti cittadini si sono subito allarmati, visto che i nuovi "occhi elettronici" sono stati posizionati a ridosso della piste ciclabili. Il tema è approdato in consiglio comunale con il consigliere del Pd Alberto Pandolfo che ha chiesto maggiori informazioni sull'utilizzo dei nuovi dispositivi.

L'assessore alla sicurezza del Comune di Genova Giorgio Viale ha spiegato in modo dettagliato la situazione: "Le telecamere non sono dedicate al controllo del traffico ma alla sicurezza urbana, in particolare per il contrasto a fenomeni come borseggio, e vandalismo in quella zona, molto frequentata dai cittadini genovesi". Svelato il mistero. Nessuna multa automatica per gli automobilisti indisciplinati o per i ciclisti che passano con il rosso, ma solo dei dispositivi pe ril controllo della sicurezza.