Genova, finte nozze fra una genovese e un albanese per il permesso di soggiorno

di Redazione

Sposi scoperti e denunciati dai carabinieri. Nei guai anche i due testimoni degli sposi

Genova, finte nozze fra una genovese e un albanese per il permesso di soggiorno

Si sposano per finta per fare ottenere il permesso di soggiorno allo sposo albanese, ma i carabinieri li scoprono e denunciano i due sposini e pure i due testimoni di nozze.

E' successo a Genova. Nei guai sono finiti E.T. di 39 anni, pregiudicato, e il suo connazionale, A.S. di 22 anni, con tre donne genovesi, A.P., 42 anni, A.S. di 22 anni e R.D. di 21 anni.

Nei fatti, l’albanese più anziano, con la 42 enne, al fine di ottenere un permesso di soggiorno per motivi familiari per regolarizzare la posizione sul territorio nazionale, attestando il falso in atto pubblico, organizzavano un finto matrimonio tra il giovane albanese e la 22 enne genovese con testimoni di nozze il 39 enne albanese e la 21 enne genovese.

Alla fine sono stati tutti deferiti in stato di libertà per falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, favoreggiamento all’immigrazione clandestina e concorso di persone nel reato.