Genova, ecco il nuovo questore Orazio D'Anna: "Priorità centro storico e periferie"

di Alessandro Bacci

Ascolto e prevenzione saranno i due punti cardine di partenza. "No green pass? Occorre distinguere tra le posizioni ideali e le derive fanatistiche"

Genova, ecco il nuovo questore Orazio D'Anna: "Priorità centro storico e periferie"

Ascolto e prevenzione: Sono i due punti cardine da cui partirà il nuovo questore di Genova Orazio D'Anna. "Sarà un lavoro da condividere con le altre realtà istituzionali e le altre forze dell'ordine per evitare sovrapposizioni e migliorare l'impiego delle risorse", ha spiegato nel corso di un incontro con la stampa.

Tra le priorità di D'Anna il contrasto alla violenza sulle donne ma anche allo spaccio nel centro storico e nelle periferie. Oltre alle indagini sulla criminalità organizzata che "in un territorio come quello genovese è impensabile non esista". "Genova non ha caratteristiche diverse da altre città. Ci sono i fenomeni nazionali con le peculiarità del territorio.

"Per quanto riguarda i No Green pass è un fenomeno che va tenuto in considerazione e con cui dobbiamo confrontaci ma occorre distinguere tra le posizioni ideali e le derive fanatistiche e gli atti violenti degli approfittatori".

Il G8 "è un fatto risalente ma penso che sia stato raccolto, da quella vicenda, quanto di produttivo potesse esserci: penso per esempio al cambiamento di approccio nella gestione dell'ordine pubblico". "Ai genovesi dico di avere fiducia nelle istituzioni e di essere le nostre prime sentinelle perché noi siamo al loro fianco".