Genova, debutta il garante dei diritti degli anziani: nominato il neurologo Tanganelli

di Giorgia Fabiocchi

Il dottor Paolo Tanganelli, genovese, 72 anni, è docente di Neurologia all'Università di Genova ed è stato primario in diversi ospedali cittadini

Genova, debutta il garante dei diritti degli anziani: nominato il neurologo Tanganelli

Il medico neurologo genovese Paolo Tanganelli è stato nominato dal sindaco Marco Bucci, primo garante comunale dei diritti degli anziani. La nomina arriva sei mesi dopo la delibirazione in consiglio comunale della proposta di istituzione di questa nuova figura. La proposta era stata avanzata di Mario Mascia, capogruppo di Forza Italia, e nata in seno all'associazione dei Seniores di Forza Italia. 

Il dottor Paolo Tanganelli, genovese, 72 anni, è docente di Neurologia all'Università di Genova, è stato primario in diversi ospedali cittadini e direttori di dipartimento per la Asl 3. Tanganelli è specializzato nella clinica delle malattie nervose e mentali. 

"Il sindaco ha fatto un'ottima scelta di alto profilo umano e professionale - commenta il consigliere comunale Mario Mascia, firmatario dell'iniziativa -. Genova è la prima città metropolitana ad adottare una figura apposita per garantire i diritti delle persone anziane, non solo quelle a carico o ricoverate ma anche e soprattutto quelle che hanno ampiamente dimostrato in tempo di pandemia di saper reggere le sorti di tante famiglie genovesi", ha spiegato Mascia. 

Il garante dei diritti degli anziani si aggiunge alla figura del garante dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, incarico affidato a Giacomo Guerrera.