Condividi:


Genova, al via lo sportello di Wall of Dolls a sostegno delle donne vittime di violenza

di Redazione

"E' un'iniziativa rivolta alle donne che vogliono trovare una voce amica, un sostegno", spiega Barbara Bavastro, coordinatrice di Wall of Dolls Liguria

L'associazione Wall of Dolls, da anni impegnata nel sostegno alle donne e nel promuovere la cultura del rispetto, dal 30 novembre ha attivato uno sportello di accoglienza telefonico, per sostenere le donne vittime di violenza. "I volontari sono disponibili dalle 16 alle 20, 7 giorni su 7", spiega la coordinatrice ligure di Wall of Dolls Barbara Bavastro, ospite del Live pomeridiano di Telenord.

"Lo sportello vuole aiutare quelle donne che si trovano in una sorta di "zona grigia", che non hanno preso ancora coscienza del fatto di essere vittime di violenza ma vogliono trovare una voce amica, un punto dove sfogarsi". Lo sportello è anonimo: chi chiama non deve lasciare i propri dati. 

Ci si può rivolgere allo sportello telefonicamente (375 6700767),  o via mail (sportelloaccoglienzawallofdolls@yahoo.com).