Condividi:


Violenza sulle donne, i fioristi di Genova regalano un "fiore SOSpeso" per dire basta

di Redazione

Bannini (Federfiori Genova): "Un'iniziativa che abbiamo sposato volentieri, per sensibilizzare tutti su questo tema"

Un fiore "sospeso" per sensibilizzare tutti sul tema della lotta alla violenza sulle donne. E' l'iniziativa lanciata da Federfiori-Confcommercio Genova e Unione induista italiana per questo 25 novembre. "E' un po' come il famoso caffé sospeso in vigore a Napoli - ci spiega Francesco Bannini, presidente di Federfiori Genova - Un cliente paga la sua consumazione e, se vuole, lascia pagato un altro caffé per chi verrà dopo di lui. Un gesto di gentilezza completamente disinteressato, che però fa bene a chi lo riceve e a chi lo compie. E' quello che vorremmo mettere in pratica anche noi, magari nei prossimi anni. Quest'anno siamo noi fioristi a donare un fiore a tutte le donne che passeranno dai nostri negozi, una gerbera rossa nello specifico, ma magari nei prossimi anni si potrebbe anche pensare di proporre ai clienti di lasciar pagato un fiore o un piccolo bouquet per le signore che arriveranno dopo di loro. Comunque lo si faccio - conclude Bannini - si tratta di una campagna di sensibilizzazione che abbiamo sposato volentieri, per dire basta alla violenza sulle donne"