Genova, 28enne annega nel lago di Vobbietta

di Michele Varì

E' successo nell'entroterra della Valle Scrivia. Inutili i tentativi di soccorso dei medici del 118 giunti sul posto in elicottero e via terra

Tragedia nel lago di Vobbietta, nel comune di Isola del Cantone, in Valle Scrivia: un giovane migrante originario del Camerum di 28 anni è morto annegato. Inutili i soccorsi dei medici del 118 giunti sul posto con l'elicottero della Regione e via terra. Non si conosce la dinamica del fatto: pare che il giovane, forse abitante nella zona, stesse facendo il bagno con alcuni amici. Fra le ipotesi al vaglio anche quella del malore.

Dalle prime indiscrezioni sarebbero stati gli stessi amici del giovane a lanciare l'allarme dopo avere visto l'amico agitarsi e sbracciarsi, come a chiedere aiuto, in acqua.

Il lago di Vobbietta è un invaso artificiale creato per l'energia idroelettrica ritenuto pericoloso e da sempre vietato alla balneazione. 

Le indagini per ricostruire la dinamica della tragedia sono state avviate dau carabinieri della compagnia di San Martino.