Condividi:


Genoa, Preziosi: "Scamacca è nostro. Trattative con la Samp? Nessuna preclusione"

di Redazione

Il presidente: "La mia idea non è cambiata, è il momento di lasciare ma servono le garanzie necessarie, non possiamo lasciare il club a chiunque"

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, ha parlato al termine dell'Assemblea di Lega Serie A di oggi. Un confronto che, secondo il presidente rossoblu "è andato benissimo, come sempre. Polemica sul presidente? Siamo in democrazia, ma conta il risultato finale", ha detto ai giornalisti presenti.

Preziosi non ha chiuso alla possibilità di trattative di mercato con la Samp: "Non abbiamo nessuna preclusione, con la Samp abbiamo ottimi rapporti. Leris? Non credo".

Scamacca? "Che se ne parli sono contento, è un giocatore nostro e resterà con noi. Se resterà anche dopo la fine del mercato? Serve una palla di vetro, ma non ce l'ho".

Stefano Messina sta cercando di facilitare la cessione del club: "Se si sta muovendo non lo so, non ho nessun tipo di segnale. La mia idea non è cambiata, è il momento di lasciare ma servono le garanzie necessarie, non possiamo lasciare il club a chiunque".

Lammers? "E' un giocatore che ci piace, ne abbiamo parlato. Ma ci sono anche le sorprese, mi auguro di poter arrivare a qualcosa che faccia piacere al nostro allenatore".

Shomurodov partirà? "Lo tengo, è un giocatore del Genoa ed è appena arrivato. Se la Juve lo ha chiesto? Assolutamente no e non credo sia il momento di parlare di uscite vista la posizione in cui siamo".