Condividi:


Genoa, ecco lo "schema Scamacca": i gol da centrocampo nelle giovanili

di Alessandro Bacci

Ai tempi della Roma l'attaccante sapeva sorprendere gli avversari con una mossa inedita: calcio d'inizio e gol dopo pochi secondi

Gianluca Scamacca si sta rivelando un giocatore ideale per il Genoa. Tra alti e bassi la sua stagione è comunque positiva con sette reti già trovate in campionato, a cui vanno sommate le quattro in Coppa Italia. Il vizio del gol ha sempre fatto parte del repertorio dell'attaccante. Nelle giovanili della Roma il giocatore era conosciuto dagli avversari non solo per l'imponente stazza fisica ma anche per un curioso modo di battere il calcio d'inizio durante le partite.

Il gran tiro del classe '99 gli permetteva anche da ragazzo di centrare la porta da centrocampo. Così lo schema dei giallorossi spesso sorprendeva gli avversari. Dopo il tocco a centrocampo Scammacca provava spesso a tirare direttamente in porta, trovando anche dei gol con la maglia della Roma. Uno schema che gli avversari avevano imparato a conoscere ma difficile da difendere. Insomma, in Serie A difficilmente potrebbe funzionare, ma lo "schema Scamacca" è sicuramente un qualcosa di inedito anche per i campi delle giovanili.