Genoa, incontro balneare Preziosi-Ballardini: le strategie partono dalla Versilia

di Maria Grazia Barile

La squadra della prossima stagione comincia a prendere forma a Forte dei Marmi, diverse trattative con l'Atalanta

Genoa, incontro balneare Preziosi-Ballardini: le strategie partono dalla Versilia

Il Genoa della prossima stagione comincia a prendere forma a Forte dei Marmi dove il presidente Preziosi ha incontrato Ballardini e il ds Marroccu. Le strategie sono chiare: abbassare l'età media della squadra, inserendo calciatori giovani di prospettiva e far scendere il monte ingaggi che si è attestato intorno ai 36 milioni di euro. Di questo si è parlato in Versilia, con 3 nomi sottolineati sul taccuino di Marroccu, tutti dell'Atalanta:  Lammers, 24 anni, attaccante poco impiegato la scorsa stagione, Reca, esterno polacco 25enne, che ha giocato al Crotone in prestito dal club bergamasco e il croato Sutalo, difensore classe 2000. Tre piste percorribili, mentre non trova riscontro l'idea Balotelli, che ha lasciato il Monza. Intanto il Genoa ha già in casa il giovane Kallon e attende il 18enne polacco Buksa, primo acquisto estivo. Due pedine per il reparto offensivo. Ballardini valuterà entrambi in ritiro. Intanto il tecnico spinge perchè possano rientrare sia Perin che Strootman tornati alla Juve e all'Olympique Marsiglia dopo il prestito.