Condividi:


Genoa, in cerca della svolta dopo il peggior inizio di stagione dell'era Preziosi

di Alessandro Bacci

Sfida ad alta tensione con la Fiorentina, anche i viola nell'era dei tre punti non avevano mai fatto così male

Cinque punti in nove partite: è l'inizio di campionato peggiore del Genoa nell'era Preziosi. Il record negativo era stato registrato in precedenza nella stagione 2017/18 quando Ivan Juric conquistò sei punti dopo 9 turni. L'ultima vittoria del Grifone in Serie A risale al 20 settembre con la vittoria per 4-1 sul Crotone. Poi è iniziato l'incubo del covid con diciotto calciatori contagiati e il crollo continuo della squadra. Rolando Maran ha bisogno di una vittoria per ritrovare una boccata di ossigeno e per salvare una panchina che ha iniziato a scricchiolare da settimane. 

Di fronte al Genoa, lunedì ci sarà una Fiorentina in crisi. Anche per la Viola l'inizio di campionato è a incubo: 8 punti in 9 partite. Nell'era dei tre punti la Fiorentina non aveva mai iniziato un campionato così male. Il Genoa avrà anche il compito di sfatare il tabù del Franchi dove la vittoria risale addirittura a 43 anni fa, il 27 marzo 1977. E negli incroci del destino, il Genoa ritroverà da avversario anche Cesare Prandelli. Il tecnico ha iniziato malissimo la sua esperienza a Firenze con due sconfitte consecutive.

Adesso il Genoa e Maran hanno bisogno della svolta. Quella di lunedì sarà una sfida ad alta tensione anche considerando il calendario. Muovere la classifica è fondamentale, i rossoblu poi dovranno affrontare Juventus e Milan nel giro di pochi giorni