Condividi:


Genoa, Faggiano: "Dobbiamo avere consapevolezza e giocarcela con tutti"

di Redazione

Il ds sul mercato: "Perin? Strada tracciata. Ounas e Younes? Se sbaglio a prendere uno non mi lamento dell'altro"

"Il primo obiettivo è quello di non soffrire come accaduto nelle ultime stagioni. Per questo, come sempre, quando vedo uscire i calendari penso semplicemente che dobbiamo avere la consapevolezza di giocarcela contro qualunque avversario, dimostrando ogni volta l'equilibrio necessario per mantenere sempre alte concentrazioni e determinazione, così per tutte le gare di questa nuova stagione perché vogliamo programmare un campionato che possa dare soddisfazioni ai nostri tifosi". Daniele Faggiano, direttore sportivo del Genoa, ha commentato così il calendario dei rossoblù che esordiranno in casa contro il Crotone mentre alla seconda giornata sfideranno in trasferta il Napoli.

"In ogni caso è una gioia avere, con l'uscita del calendario di serie A, un primo atto concreto per la partenza della nuova stagione. La speranza mia, ma credo sia quella di tutti quelli che amano il calcio, è che presto anche il pubblico possa ritornare negli stadi e che questo possa accadere garantendo per tutti quella sicurezza indispensabile in questo momento".

Il ds si è poi fermato a discutere con i colleghi di Tuttomercatoweb per fare il punto sul mercato: "Perin? Fin quando non vedo le firme non ci credo, sono così. Spero firmi presto ma finché non firma, mi guardo intorno. La strada dovrebbe essere tracciata, Perin è un ottimo portiere e un ottimo uomo. Ounas e Younes sono ottimi giocatori, se sbaglio a prendere uno non mi lamento dell'altro. Llorente? A quell'età dipende dalla costruzione della rosa. Abbiamo già una squadra esperta, devo star attento a mettere non troppi esperti"