Condividi:


Genoa, Ballardini: "Arriva un Cagliari arrabbiatissimo, dovremo giocarla al massimo"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico avverte: "I nostri avversari cercheranno riscatto dopo tante sconfitte, alcune immeritate"

Alla vigilia della gara casalinga con il Cagliari, Ballardini predica massima attenzione: "Sarà una gara importante, come le altre, e bisognerà giocarcela al massimo perchè affronteremo una squadra arrabbiatissima che viene da risultati non buoni, le difficoltà sono tante ma noi siamo pronti. I ragazzi stanno bene, si sono allenati bene e la sensazione è che siano tutti ok. Solidità difensiva? Ci vuole un attimo per perderla. Chiaramente la squadra vuole far bene in entrambe le fasi di gioco e questo ci fa ben sperare, non si può pensare di aver raggiunto l'equilibrio, bisogna conquistarselo secondo per secondo". 

Sugli avversari, il tecnico non ha dubbi: "Spesso hanno perso facendo buone partite, come ad esempio a Firenze. Questo conferma che sono seri e decisi nel cambiare l'inerzia di questo periodo in cui i loro risultati non sono buoni.  In questo campionato strano tutte le squadre sono preparate, ben assemblate e competitive. Bisogna esserci sempre, e se vieni meno in qualche aspetto il campionato te lo fa notare subito". Infine il tecnico parla dei 110 anni del Ferraris: " Sento responsabilità ed emozione ogni volta che percorro il corridoio e poi arrivo in campo".