Condividi:


Genoa-Ascoli 3-2, la cronaca del match

di Marco Innocenti

Nuovo vantaggio del Grifone con Pinamonti

Dopo la sconfitta contro il Torino, conclusa tra i fischi del Ferraris, il Genoa torna a respirare l'aria della Coppa Italia ospitando l'Ascoli. Thiago Motta, per questo quarto turno eliminatorio, opta per un ampio turnover e lascia a riposo diversi titolari.

Ecco le formazioni ufficiali del match:

Genoa (4-3-1-2): Jandrei; Biraschi, Romero, Pajac, Criscito; Jagiello, Radovanovic, Cassata; Agudelo; Pinamonti, Cleonise. All. Thiago Motta.

Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Laverone, Ferigra, Valentini, D'Elia; Gerbo, Troiano, Brlek; Ninkovic; Beretta, Ardemagni. All. Zanetti.

 

PRIMO TEMPO:

1': Si comincia. Ferraris praticamente deserto.

4': Passaggio avventato di un difensore dell'Ascoli. Si inserisce Agudelo che allarga per Pinamonti, cross nel mezzo dove però non c'è nessuno pronto a ricevere.

13': Vantaggio del Genoa con Pinamonti! Palla laterale per Jagiello, cross basso su cui si avventa il numero 99 rossoblu, tapin e palla in rete

22': Punizione dalla distanza di Pajac, deviata in angolo dalla barriera.

37': Occasione Genoa con Cassata che batte a colpo sicuro ma trova, sulla linea, la respinta di un difensore. Solo angolo.

40': Giallo per Biraschi.

42': Cross in mezzo per l'Ascoli, Romero anticipa di testa Ardemagni, appostato sul primo palo.

45': FInisce qui il primo tempo.

SECONDO TEMPO:

46': Si riparte dall'1-0 dei primi 45 minuti.

48': Pareggio dell'Ascoli con Beretta. Triangolo largo con Ardemagni, palla per Beretta che a tu per tu con Jandrei trova lo scavetto che vale l'1-1.

51': Doppia occasione per Pinamonti nel giro di pochi secondi. Prima spreca malamente un ottimo contropiede servendo malissimo Jagiello, poi spara alle stelle, da pochi passi, dopo il tiro di Criscito respinto corto dal portiere ascolano.

58': Azione in verticale sulla sinistra: affondo di Pajac, tocco corto per Jagiello che serve l'accorrente Agudelo, tiro ribattuto in angolo.

68': Vantaggio dell'Ascoli! Errore dalla bandierina di Cassata, cross basso su cui interviene Ferigra, tocco che beffa Jandrei e palla in rete, forse con una leggera deviazione di Mimmo Criscito.

69': Cambio nel Genoa con Sturaro che prende il posto di Cleonise.

70': Secondo cambio rossoblu con Pandev al posto di Jagiello.

71': Pareggio del Genoa con Mimmo Criscito che, da due passi, deposita in rete su un cross rasoterra dalla sinistra: 2-2

78': Ancora Pinamonti! Palla contesa in area di rigore ascolana, la sfera arriva a Pinamonti che, sul secondo palo, ha il tempo di prendere la mira e battere Lanni con un piattone destro a cercare il palo lungo: Genoa nuovamente in vantaggio.

90': Saranno 4' di recupero.