Condividi:


Femminicidio, due fiaccolate in Liguria e Sardegna

di Redazione

I due momenti per ricordare Alessandra Piga, uccisa dall'ex compagno in una villetta a Castelnuovo Magra

Si svolgeranno due fiaccolate in contemporanea in Sardegna e Liguria per ricordare Alessandra Piga. L'appuntamento è fissato per martedì 15 giugno alle ore 21. La donna di origini sarde di Maracalagonis (Cagliari) e residente a Castelnuovo è stata uccisa nel pomeriggio di sabato dall'ex compagno in una villetta a Castelnuovo Magra, a pochi chilometri da Sarzana.

Il nome dell'assassiono è Yassine Eroum, 29 anni, magrebino. Le due fiaccolate sono state promosse dalla sindaca sarda Francesca Fadda e dal primo cittadino del comune ligure Daniele Montebello.

"Questa mattina mi sono confrontata con il collega di Castelnuovo Magra e abbiamo deciso di unire le nostre due comunità per ricordare Alessandra - ha detto la sindaca di Maracalagonis - abbiamo organizzato per domani alle 21 due fiaccolate in contemporanea per essere vicini alla famiglia della ragazza uccisa e allo stesso tempo lanciare un messaggio: accendere anche solo una candela e indossare una maglia rossa significa fare luce sul volto degli assassini, fare luce sulle troppe giustificazioni che vengono date a questi gesti".

La sindaca di Maracalagonis ha annunciato il lutto cittadino nel giorno in cui si svolgeranno i funerali della ragazza uccisa.

La mamma della vittima, Daniela Melis, pensa ora al futuro del nipotino di quasi 2 anni.

"Non può essere ospitato in una casa famiglia - scrive su Facebook - lo vogliamo noi".