Condividi:


Ex Ilva, Orlando: “Con il nuovo assetto societario maggiori sicurezze per i lavoratori"

di Antonella Ginocchio

Il ministro del lavoro: "Le tredici settimane di cui disponiamo servono per trovare un nuovo assetto della presenza pubblica e ad esplicitare il piano industriale".

"L'incontro dell'altro giorno non è stato risolutivo, ma si è individuato un percorso per arrivare a un quadro più chiaro" E' quanto ha risposto il ministro del lavoro Andrea Orlando ad una domanda sullo sciopero del prossimo 20 luglio proclamato dai sindacati per la vertenza della ex Ilva.

Ha continuato: "Come abbiamo detto le 13 settimane di cui disporremmo devono servire a trovare un nuovo assetto della presenza pubblica e a esplicitare il piano industriale.  Due obiettivi che possono dare un quadro di riferimento di maggior sicurezza ai lavoratori e una possibilità di valutare l'utilizzo degli ammortizzatori sociali".