Rapallo, escursionista precipita dal Manico del Lume e muore

di Redazione

Volo di quasi 50 metri. L'allarme di altri due camminatori, il trasporto in elicottero al San Martino, dove sarebbe arrivato ancora cosciente. Ma poco dopo è morto

Rapallo, escursionista precipita dal Manico del Lume e muore

E' inciampato in un punto impervio ed esposto sul Manico del Lume, sopra Rapallo, è scivolato per un lungo tratto, quasi cinquanta metri. Altri due camminatori che si trovavano nei pressi hanno visto la scena ed hanno subito avvertito i soccorsi. L'elicottero Grifo ha potuto alzarsi in volo per tentare il soccorso. Che è riuscito. L'uomo, un settantenne, è stato intubato e trasportato all'Ospedale di San Martino. All'arrivo in Ospedale, intorno alle 14.30, secondo le prime informazioni sarebbe stato cosciente. Ma poche ore dopo, purtroppo, è arrivata la notizia che non ce l'aveva fatta. Fatali le ferite riportate, soprattutto i traumi alla testa.

Storico crocevia fra il Golfo del Tigullio e il Golfo Paradiso, il Manico del Lume è una meta molto ambita dagli appassionati di trekking. E' facilmente raggiungibile anche dalla Ruta attraverso il sentiero che parte dalla Chiesa millenaria e lamnische il santuario di Caravaggio. Qualche passo, proprio nel punto in cui le due vallate in un certo senso si toccano, è piuttosto pericoloso ed infatti sono installate delle catene che aiutano i camminatori a superare quel punto.